La rigenerazione di beni e spazi urbani: il nuovo volume a cura di Francesca Di Lascio e Fabio Giglioni

15 gennaio 2018 | Ricerche

Diamo comunicazione della recente pubblicazione e presentiamo brevemente il volume curato da Francesca Di Lascio e Fabio Giglioni su La rigenerazione di beni e spazi urbani. Contributo al diritto della città, edito da il Mulino nella collana “Percorsi” (2017). Il libro sarà presentato il 30 gennaio alle ore 16.30 presso l’Instituto Luigi Sturzo a Roma, in occasione del convegno “La rigenerazione delle città“.

Il libro, di cui si intende dare notizia senza pretesa di farne una recensione critica, raccoglie la riflessione di numerosi studiosi (in ordine di contributo: Edoardo Chiti, Andrea Nervi, Francesca Di Lascio, Raffaele Tuccillo, Laura Muzi, Emanuele Boscolo, Barbara Boschetti, Fabio Giglioni, Antonio Perrone, Giuseppe Manfredi, Michele Passalacqua, Maria De Benedetto, Livia Lorenzoni) sul tema […]

Gli Stati generali del Paesaggio

1 gennaio 2018 | Ricerche

Nelle giornate del 25 e 26 ottobre 2017 si sono tenuti a Roma a cura del Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo (MIBACT) gli Stati generali del Paesaggio incentrati sulla presentazione del Rapporto sullo Stato delle politiche del Paesaggio in Italia, redatto dall’Osservatorio Nazionale per la Qualità del Paesaggio.

L’importanza dell’evento risulta dal riferimento all’unica altra occasione della stessa caratura, rappresentata dalla Prima Conferenza Nazionale per il Paesaggio che ha avuto luogo nell’ottobre 1999 per iniziativa dell’allora Ministra Giovanna Melandri. Oltre al lasso di tempo trascorso tra i due eventi, il raffronto è significativo perché consente di renderci conto dei passi in avanti, dei passi […]

I beni pubblici urbani nella prospettiva dei beni comuni

18 dicembre 2017 | Labsus Papers Ricerche

Si propone per la serie “Labsus Paper” il saggio di Paola Biondini: Beni pubblici e beni comuni: città, spazi pubblici e beni urbani a fruizione collettiva.

Introduzione dell’autrice Da sempre le strade, le piazze, i parchi e i giardini urbani costituiscono gli spazi che consentono a coloro che vivono nelle realtà urbane di essere in comunicazione sia perché permettono la libera circolazione da una parte ad un’altra della città, sia perché rendono possibile la sosta per finalità di svago e ricreazione, […]

Diritto della città e nuove consapevolezze

3 dicembre 2017 | Ricerche

Proponiamo per la sezione “Ricerche” un articolo di Enrica Rocca sui risultati di un’interessante conferenza internazionale sul diritto e la città svoltasi a Londra lo scorso settembre. L’autrice, che ha partecipato alla conferenza con un contributo su The City, Between Innen and Aussen, conferma l’attenzione che la ricerca internazionale rivolge a questi temi e mette in evidenza, partendo dalle riflessioni di Henri Lefebvre, le potenzialità della città come luogo di una coscienza civica rinnovata.

L’inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n’è uno, è quello che è già qui, l’inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l’inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo […]

Paesaggio, Bene comune, Sussidiarietà: la Convenzione europea del Paesaggio

20 novembre 2017 | Ricerche

Nella pratica di chi si occupa di beni comuni e sussidiarietà, la relazione con il paesaggio non riesce naturale e spontanea. Il paesaggio è visto in modo piuttosto distaccato e lontano, come sfondo o riflesso senza però un ruolo specifico: se prendiamo in considerazione ad esempio i resoconti di Labsus sui Patti di collaborazione ci rendiamo conto dell’ampiezza e varietà dei campi di applicazione di questo strumento, ma la parola paesaggio, da sola, non rientra esplicitamente nella lista.

Non è azzardato tuttavia affermare che questo argomento è presente in modo implicito in tutti i settori considerati, presentandosi in variegate ed inedite forme di paesaggio involontario. Partendo dai campi di azione dei Patti di collaborazione appena menzionati, non può sfuggire quello dei beni culturali: si tratta di esempi evidenti di relazione stretta e quasi […]

Servizio e reddito civico: la proposta di Vittorio Rinaldi

7 novembre 2017 | Labsus Papers Ricerche

L’articolo di Vittorio Rinaldi, antropologo, docente universitario, già Presidente del Consorzio Altromercato, costituisce un importante contributo al dibattito sulle modalità di concretizzazione di dispositivi di sostegno al reddito in Italia. Il saggio parte dall’assunzione della crisi del lavoro salariato, su cui ha fatto perno l’edificazione del welfare e, in generale, del diritto, dalla modernità fino al novecento.

I processi di automazione e di digitalizzazione, aprendo possibilità produttive inedite, hanno determinato una perdita di centralità del lavoro salariato, mettendo in crisi il fattore cardine della cittadinanza moderna. Reddito di inclusione sociale o reddito civico? Se il reddito di inclusione sociale annunciato dal governo Gentiloni costituisce una misura condizionata, finalizzata all’inclusione lavorativa delle persone […]

Un approccio culturale allo sviluppo rurale

24 ottobre 2017 | Ricerche

Proponiamo per la sezione “Ricerche” la tesi magistrale di Carlo Ferretti dal titolo The Voice of The Invisible Cities. A qualitative approach to urban areas development. L’autore accompagna e introduce la sua ricerca con un breve articolo in lingua italiana, scritto per Labsus, per introdurre i nostri lettori a questo studio originale e innovativo.

Ferretti concentra la ricerca su Matera, città dichiarata “patrimonio dell’umanità” dall’UNESCO. Ad oggi l’antica città della Basilicata manca di un Regolamento e sarebbe interessante immaginare quali potenziali di sviluppo potrebbe facilitare questo strumento, agevolando la libera creatività dei suoi cittadini portatori di tradizioni millenarie e custodi di ricchezze artistiche e paesaggistiche. Introduzione dell’autore Il dibattito […]

Un nuevo derecho para la administración compartida: il saggio in spagnolo di Gregorio Arena

10 ottobre 2017 | Ricerche

Pubblichiamo per la sezione “Ricerche” un saggio in lingua spagnola di Gregorio Arena, Un Nuevo Derecho para la administracíon compartida de los bienes comunes. La experiencia italiana, apparso recentemente sulla “Revista de Administracíon Pública”.

Presentiamo volentieri questo lavoro che descrive al pubblico spagnolo e “rinfresca” a quello del nostro paese la situazione italiana rispetto all’introduzione del nuovo paradigma dell’amministrazione condivisa, tradotto in spagnolo come administración compartida. Il saggio è in lingua, ma la scrittura è scorrevole e invita ad addentrarsi nel testo ricco di piacevoli assonanze sonore con il nostro […]

Amministrazione e società. Il nuovo cittadino

26 settembre 2017 | Ricerche

Proponiamo per la sezione “Ricerche” un recente saggio di Gregorio Arena, Amministrazione e società. Il nuovo cittadino, pubblicato sulla Rivista trimestrale di diritto pubblico.

Questo lungo articolo condensa con chiarezza espositiva gli aspetti essenziali del “nuovo” paradigma dell’amministrazione condivisa che trova piena giustificazione nel principio di sussidiarietà orizzontale, richiamato nella Costituzione (art. 118, ultimo comma), e ha nel Regolamento di Bologna e conseguentemente nei patti di collaborazione validi strumenti di realizzazione. In verità quel paradigma, antitetico a quello tradizionale […]

Donne, madri, braccianti. La ricerca che ha dato vita al patto “La Buona Terra”

10 settembre 2017 | Ricerche

Donne, madri, braccianti. Appunti per il miglioramento delle condizioni di vita delle lavoratrici in agricoltura nell’area metropolitana di Bariè l’indagine curata da ActionAid Italia nell’ambito del progetto Cambia Terra. La ricerca ha costituito il presupposto teorico per l’elaborazione e lo sviluppo del patto di collaborazione “La Buona Terra”, un patto coraggioso e innovativo.

Il 27 maggio 2016 il Ministero del Lavoro, il Ministero dell’Interno e il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali sottoscrivevano il Protocollo sperimentale contro il caporalato e lo sfruttamento lavorativo in agricoltura, da applicarsi nell’ambito di sette territori prioritari individuati dal Ministero dell’Interno: 3 di essi (Bari, Foggia e Lecce) sono in Puglia. Qui […]